Lello si candida con Lorenzo

lelloele20

Lello Acone si candida con Lorenzo Io scendo ancora in campo con Lorenzo.

Tra poco più di un mese i miei concittadini saranno chiamati ad eleggere il Nuovo Sindaco ed il Nuovo Consiglio Comunale con qualche mese di ritardo rispetto alla scadenza prevista causa il maledetto Coronavirus che a chi più a chi meno ha stravolto il normale corso dell’esistenza.
Io con la coscienza serena di Chi in questi quindici anni di attività politica, i primi cinque in minoranza con Mosca, i secondi in panchina utilizzando social e siti e forte dell’amicizia e del rispetto reciproci con tutti i nostri Amministratori nei quali ho cercato comunque di portare avanti le segnalazioni che mi pervenivano, gli ultimi in maggioranza con il Patto, ho deciso superando alcune resistenze familiari e mentali, di volermi ancora sottoporre al giudizio dei miei Concittadini accettando sin d’ora quello che sarà.
Prima di proseguire voglio porgere il mio sincero “In bocca al lupo!” ai candidati, in primis i Candidati Sindaco, Lello, Pietro e Lorenzo che mi permetto di citarLi con il Loro nome così come quando ci si incontra, e poi a tutti i Candidati a Consigliere Comunale che han deciso di scendere in campo per il bene verso il nostro amato Paese che Li accomuna di certo senza nessun fine personale ma solo per poter far qualcosa per Massa. Uomini e donne che mettendo da parte altri valori importanti della Vita scendono in campo per fare rigettando il detto “Armiamoci e partite!” così in voga anche da noi.
E veniamo a me, ho deciso di scendere in campo ancora una volta e candidarmi con Lorenzo al Quale devo riconoscimento e gratitudine per avermi fatto crescere ancor di più, amministrativamente parlando, avendomi dato fiducia e assegnato alcune deleghe che ho cercato di onorarle al meglio.
Amore e coraggio, parole chiave del buon amministrare che ci furono inculcate dal Grande Aldo Insigne, e che anche se sono state riprese in tante occasioni, voglio riprenderle anche io perché forse sono proprio quelle che mi spingono a fare questo passo con Lorenzo.
L’Amore, quello per Massa e per i Massesi vicini e lontani, che mi fa da primo stimolo nel mio compito di Amministratore Comunale, e quello che nel mio piccolo cerco di dimostrare ogni giorno, da quindici anni a queste parti portando avanti le Vostre segnalazioni, da Puolo al Cantone, che onestamente non vanno tutte a buon fine, alcune risolte altre no ma tutte prese in carico e portate avanti fino all’esito positivo o negativo anche a costo di essere considerato persino il rompiscatole di turno nel senso buono del termine. Segnalazioni che conservo a centinaia e che di tanto in tanto mi vado a rileggere, alcune con un ok altre con un Ko a margine e sono queste ultime che mi spingono a fare sempre più del mio meglio
Coraggio, quello che ci vuole per portare avanti il non facile compito di Amministratore compito che porto avanti con la consapevolezza di cercare di fare del mio meglio perché a volte ce ne vuole davvero tanto per superare con la serenità che a volte ti vien meno ironie ed accuse che nel Tuo Io sai che non sono giuste ma che poi digerite diventano sprone a fare sempre più.
Lascio in questo mandato tra le altre idee che ho visto realizzate il Consiglio Comunale on line che permette ai nostri concittadini sparsi ai quattro angoli del mondo di seguire in diretta i lavori del Consiglio Comunale, il Portale de La Fabbrica del Cittadino attraverso il Quale i Cittadini posso inviare segnalazioni e consigli all’Amministrazione , l’aver potuto, grazie anche a Sindaco ed Assessori, aumentare le corse del trasporto locale su alcune direttrici interne poco servite in un periodo in cui in genere si va verso la riduzione delle corse, tra Esse quelle che raggiungono anche San Francesco e le lunghe e talvolta stancanti trattative prima con Universal e poi con SITA, quest’ultima venuta incontro alle nostre esigenze, per fare in modo da non sopprimere la corsa automobilistica per l’Università e togliere questo servizio ai nostri studenti e con l’istituziopne del capolinea a Sant’Agata .
Concludo dicendo che se dovessi ottenere ancora la Vostra Fiducia la prima battaglia che vorrò intraprendere sarà quella contro i Fracassoni perché non è possibile che a tutte le ore del giorno e della notte debbano passare impunemente veicoli che procurano rumori infernali che veramente sono pericolosi, e non sto scherzando, per i nostri timpani. Chiederò che come vengono effettuati dai vigili controlli sistematici su mancanza di assicurazione e revisione se ne facciano altrettanti su chi viaggia su veicoli “fracassoni”.
Se il 21 settembre siederò in Consiglio Comunale continuerò a fare del mio meglio nel Vostro interesse anche alla luce del maggior tempo libero che la vita mi concede dal primo luglio, se non dovessi invece sedere …… continuerò a farlo comunque
Lello Acone

You may also like...

Rispondi